Tutto il mondo vuole difendere i koala

Un koalaKoala (Foto: Christopher Lance/flickr (CC BY-NC-ND 2.0)

14 nov 2013

Il nostro appello per salvare i koala australiani ha avuto un’eco notevole: oltre 83.000 persone di tutto il mondo si sono unite alla petizione “Australia: il grido dei koala”. La petizione è stata diffusa in 6 lingue diverse attraverso la web di Salviamo la Foresta.

I koala hanno bisogno di foreste per sopravvivere però, in Australia, l’industria del legname ogni anno taglia migliaia di ettari del loro habitat.

Il 29 ottobre, Anthony Amis dell’organizzazione ambientalsta Amici della Terra Australia ha consegnato un grosso plico al minsitero dell’ambiente dello stato australianao di Victoria con le nostre comuni esigenze: che si protegga la vita dei koala e delle foreste.

Victoria è uno degli stati nei quali i koala non sono ancora protetti dalla llegge – ed è proprio lì dove molti sono stati trovati morti o feriti a causa delle fresatrici delle aziende del legname. Proprio questo è quanto abbiamo denunciato con la petizione.

“Ci sono buone prospettive affinchè il governo di Victoria si occupi della protezione dei koala”, ci ha riferito Anthony Amis dopo la consegna delle firme. In ogni caso, con la nostra petizione abbiamo trovato le porte aperte. Continueremo ad informare sulle novità che arriveranno dall’Australia.