Anno

Umcello con la bandiera della UE sullo sfondo

Fermare l'estinzione delle specie in Europa

125.877 firmatari

Pavoncelle e Pittime reali spariranno per sempre? Il volo delle farfalle sarà presto un ricordo del passato? Due terzi di tutte le specie animali e vegetali in Europa sono minacciate. Nonostante questo, la Commissione Europea indebolisce la tutela dell'ambiente. Chiediamo misure efficaci per fermare l'estinzione delle specie.

Delfini della Guyana

Brasile: proteggete i delfini della Guyana!

96.780 firmatari

Le acque dell’ Atlantico, al largo di Rio de Janeiro, sono la dimora dei delfini della Guyana, in pericolo di estinzione. Il loro tasso di annegamento nelle reti da pesca è allarmante e di questo passo saranno annientati in pochi anni. Ci dirigiamo ai politici del Brasile per esigere la fine di questo sterminio.

Una mandria di gnu

Il Serengeti non deve morire: Salviamo la foresta di Mau!

153.254 firmatari

Il fiume Mara è di vitale importanza per l'ecosistema del Serengeti e per milioni di persone dell’Africa orientale. Sorprendentemente, il governo del Kenya ha autorizzato la deforestazione di 17.000 ettari nella foresta di Mau, da dove proviene il fiume Mara. Chiediamo al presidente keniano di abbandonare questo progetto!

Piedi incatenati

Sierra Leone: libertà per le vittime della palma da olio!

106.353 firmatari

In Sierra Leone, sei persone sono state condannate a mesi di carcere per presunta cospirazione, solo per opporsi al furto dei loro mezzi di sussistenza. I funzionari locali e i leader politici hanno concesso la terra e il sostentamento delle famiglie contadine alla compagnia palmicultrice belga-lussemburghese Socfin per 50 anni.

Donne di Cajamarca difendono assieme alle loro comunità la laguna El Perol, Cajamarca, Perù, 2011

Le donne denunciano la violenza generata dai progetti estrattivi

15.967 firmatari

L’attivista honduregna Berta Cáceres è stata uccisa la scorsa settimana. La Red Latinoamericana de Mujeres Defensoras esige alle imprese e ai governi responsabili la cessazione ORA di un particolare tipo di violenza, in aumento: la violenza contro le donne nel contesto delle attività estrattive. Unisciti alla petizione.

bracconaggio di elefanti

Stop al commercio di avorio su Yahoo!

130.119 firmatari

In Giappone la compagnia Yahoo è legata a doppio filo con il commercio di avorio, in buona parte illegale. La compagnia è pertanto complice dei bracconieri che uccidono gli elefanti, una specie ormai minacciata di estinzione.  Chiediamo a Yahoo che ponga fine al commercio di avorio, immediatamente.

Un orso malese in gabbia nello stato di Sabah in Malesia

Attrazione per i visitatori, supplizio per gli orsi

85.326 firmatari

Imprigionati in minuscole gabbie, senza acqua, gli orsi malesi vivono un vero inferno per il piacere dei visitatori del parco Hot Springs di Tawau in Malesia. Scriviamo al governo dello stato di Sabah per ottenere la liberazione, le cure e la reintroduzione nella natura di questi animali maltrattati.

Yasunì, Ecuador

Sete di petrolio: etnocidio e distruzione nello Yasunì, Ecuador

115.920 firmatari

Le autorità ecuatoriane stanno tramitando la licenza ambientale per la concessione di un nuovo lotto petrolifero nello Yasunì, nell’Amazzonia ecuatroriana. Qui ci sono le tracce più evidenti della presenza delle popolazioni in isolamento volontario, e forse è il luogo più biodiverso del pianeta. Appoggiate la lettera aperta.

Una scimmia nasica

Salviamo la foresta delle scimmie nasiche

114.555 firmatari

In Malesia la compagnia BLD sta distruggendo 14.000 ettari di foresta di torba per produrre palma da olio. Gli abitanti della regione accusano la compagnia di aver tolto loro la terra illegalmente. Da Sarawak esigono che il Primo Ministro della provincia fermi la BLD. Per favore, appoggiate i difensori della foresta.

Armand Marozafy

Madagascar: difendere la foresta non è un crimine

101.586 firmatari

Armand Marozafy è impegnato nella difesa della foresta in Madagascar, il suo paese. I taglialegna abbattono illegalmente alberi di ebano e palissandro, anche nei parchi nazionali. Una sentenza giudiziaria ha mandato l’ambientalista in prigione, per aver presumibilmente diffamato due commercianti di legname. Chiediamo che venga liberato.

Attivisti di Mother Nature

Dalla Cambogia per Singapore: giù le maní dalla nostra sabbia!

82.699 firmatari

La sabbia è preziosa, una risorsa che scarseggia. Singapore, il più grande importatore di sabbia, sta dragando le spiagge dei paesi vicini, arenili ed intere  isole, per  incentivare il suo boom edilizio. I pescatori della Cambogia e le loro famiglie segnalano il pericolo e tre attivisti sono stati incarcerati.

La giornalista Clare Rewcastle Brown del Sarawak Report

Difensora della foresta perseguitata in Malesia

87.102 firmatari

Vogliono incarcerare la giornalista Clare Rewcastle Brown. Il motivo: avere informato l’opinione pubblica sulla distruzione delle foreste  e la corruzione in Malesia. Esigiamo la difesa della foresta: sono i politici corrotti a dover andare in galera!

Numerosi uccelli stipati nelle gabbie al mercato

Indonesia: fermate il commercio di uccelli esotici!

172.079 firmatari

Uno spettacolo agghiacciante – migliaia di uccelli rattrappiti in minuscole gabbie nei mercati indonesiani. I cacciatori di uccelli che riforniscono questi mercati contribuiscono all’estinzione e causano danni incalcolabili alla biodiversità. Diciamo al governo indonesiano di bandire sin d’ora questo commercio.

Piantagione di alberi

Diciamo all’ONU: le piantagioni NON sono foreste!

133.297 firmatari

A Settembre, al World Forestry Congress dell’ONU di Durban, Sud Africa, politici, industriali ed altri discuteranno sul “futuro sostenibile” delle foreste e delle persone. Ma non ci potrà essere futuro sostenibile finchè ONU e governi non accetteranno che le vere foreste nulla hanno in comune con le sterili piantagioni industriali.

Un leone nella savana africana

Fermiamo la perversa caccia al trofeo animale!

110.562 firmatari

In Africa, turisti - cacciatori uccidono migliaia di animali in via di estinzione. Gli USA e l'UE permettono l'importazione di trofei, come teste, pelli e denti. Esigiamo al presidente Obama e al Presidente Juncker di fermare subito queste importazioni e di proteggere gli animali. Questa perversa caccia al trofeo deve finire!

Una tigre del Bengala mostra la sua dentatura

Deutsche Bank: non finanziate l’estinzione della tigre del Bengala!

72.767 firmatari

La foresta di mangrovie del Sundarbans è la dimora delle tigri del Bengala, altamente minacciate d’estinzione. Oggi il Bangladesh cerca finanziatori per costruire una megacentrale di carbone in prossimità di questa regione, Patrimonio mondiale. Unite la vostra firma per chiedere alla Deutsche Bank di non finanziare questo progetto.

Elefante, caccia illegale

In Tanzania, bracconaggio segreto di Stato: ambientalisti censurati

130.989 firmatari

Nuove leggi promulgate recentemente in Tanzania criminalizzano e condannano chiunque  divulghi dati e statistiche che non coincidano con le cifre ufficiali del governo. Per esempio, riguardo all’uccisione illegale di elefanti per l’avorio. Scriviamo al governo perché ponga fine a questo sproposito.

Vita lappone tradizionale

Finlandia: riconoscete i diritti degli indigeni Sami, ORA!

27.875 firmatari

Il popolo lappone (o Sami) soffre per le pressioni delle compagnie minerarie, cartiere e del legname e di altre industrie che tagliano le foreste boreali e distruggono la natura dalla quale dipendono. Chiediamo al nuovo parlamento finlandese di riconoscere, finalmente, la Convenzione 169 della ILO per i Popoli Indigeni e Tribali.

Monocoltura di eucalipto

I contadini del Brasile dicono NO agli alberi transgenici!

103.748 firmatari

Ecologisti e contadini sudamericani lanciano l’allarme. In Brasile, gli alberi transgenici minacciano gli esseri umani e la natura. Il governo brasiliano potrebbe approvare l’implementazione di enormi piantagioni agroindustriali di eucalipti geneticamente modificati. Aiutateci affinché questo non avvenga.

Javier Ramírez è in carcere per difendere la natura dalla miniera a Intag

No alla miniera di Intag, Ecuador #LibertadparaJavierRamirez

78.254 firmatari

Nel sottosuolo delle foreste primarie dell’Ecuador c’è il rame. Se verrà estratto, i fiumi limpidi, la biodiversità e numerose comunità verranno distrutte per sempre. Gli abitanti della zona si oppongono da anni. Javier Ramírez è uno di loro e si trova in carcere, per opporsi alla miniera. Chiediamo la sua liberazione ADESSO. Aderisci.

Un bradipo pigmeo in una foresta del Perù in pericolo di estinzione

Panama: proteggete il bradipo pigmeo dai bracconieri!

140.634 firmatari

È difficile pensare ad una creatura più indifesa del pradipo pigmeo. Più piccolo di un gatto e completamente incapace di sfuggire ai predatori umani, è uno dei mammiferi maggiormente in pericolo di estinzione. Scrivete al governo di Panama perchè ne garantisca la protezione.

No zoo No circo: fermate il traffico di cuccioli di elefante!

99.269 firmatari

Catturati nello Zimbabwe per la vendita all’estero, 36 cuccioli di elefante affronteranno un destino terribile: gli zoo asiatici. La cattività porta spesso alla morte. Separati dalle loro famiglie, gli elefanti non crescono sani e felici. Chiediamo di fermare il traffico di elefanti!

201420132012