Siamo impegnati nella difesa delle foreste. Il tuo agire aiuta!
Siamo attivi qui

Siamo attivi in molti luoghi del mondo, appoggiando le organizzazioni locali soprattutto nei paesi tropicali. Leggi qui dove collaboriamo e cosa facciamo

  • agisci
  • risultati
  • donazioni
Map
Manifestazione Monsanto is poisoning you

16.131 firmatari

Stop alla fusione delle multinazionali Bayer-Monsanto

Bayer acquista Monsanto – a scapito dei contadini, del cibo e l'ambiente. Evitare la fusione che significa più transgenici e veleni nei campi.

Una bambina in una piantagione di palma da olio guarda con ansia in direzione dei logo di Kellogg’s, Nestle,  Unilever e Procter & Gamble

107.516 firmatari

Kellogg’s & Co: Bandite il lavoro minorile per l'olio di palma

L'industria dell'olio di palma non solo distrugge le foreste tropicali, ma sfrutta anche sistematicamente i lavoratori. Nemmeno i bambini vengono risparmiati.

Tronchi di palissandro ed ebano tagliati illegalmente in Africa

116.057 firmatari

Stop al saccheggio di palissandro in Nigeria!

I taglialegna saccheggiano il palissandro in Africa Occidentale per i mobili anticati di lusso cinesi. Vietare le esportazioni prima che si esaurisca del tutto!

Un elefante di Sumatra nella foresta

40.520 firmatari

Non c’è tempo per gli elefanti di Sumatra

Alcuni degli ultimi elefanti di Sumatra abitano le foreste di Sepintun, un habitat che ha urgente bisogno di protezione dalla minaccia delle piantagioni industriali.

Pipistrello della frutta o volpe volante (Pteropus niger)

211.420 firmatari

Isola di Mauritius: non uccidete i pipistrelli!

Nell’isola di Mauritius, il governo ha deciso di uccidere 18.000 pipistrelli perché danneggerebbero le coltivazioni commerciali di frutta. La decisione potrebbe causare l’estinzione della specie e per questo bisogna fermarla immediatamente.

Tucano

Aiutaci a sostenere Salviamo la Foresta

Le foreste sono un tesoro della natura. Dimora primordiale di esseri umani e animali, sono minacciate da ignoranza e avidità umane. Aiutateci a preservare questo paradiso.

Indigeni Mundurukú difendendo le foreste e i fiumi dell'Amazzonia

12 gen 2017

I risultati arrivano, grazie al vostro sostegno!

Il nostro lavoro aiuta a fare la differenza? Assolutamente sì! La consapevolezza internazionale ha un forte impatto sul lavoro dei nostri partner che lavorano sul campo.

Indigeni Mundurukú durante una manifestazione contro la diga sul fiume Tapajós

19 ago 2016

Brasile: il territorio resta ai Munduruku

Gli indigeni Munduruku hanno vinto nella difesa del loro territorio e della foresta. L'autorità ambientale brasiliana ha negato la licenza del progetto: la diga non si farà!