Gli attivisti contro il cemento ricevono il premio per i diritti umani

Protesta contro la società tedesca HeidelbergCement a Giava, 12.12.2017 Premiati i difensori della natura: Yap Thiam Hien Human Rights Award 2018 per gli attivisti ambientali in Indonesia (© Dewi Candraningrum)

14 gen 2019

Il rinomato premio Yap Thiam Hien Human Rights Award 2018 andrà alla comunità attivista "Friendly Minded" che difende le montagne carsiche di Kendeng dagli interessi delle multinazionali del cemento. Inoltre, sarà premiata Eva Bande, che contrasta le compagnie minerarie e l’industria della palma da olio a Sulawesi .

Per anni, la comunità "Friendly Minded" ha lavorato instancabilmente per impedire all'industria del cemento di distruggere la loro terra - organizzando lunghe marce, protestando di fronte al palazzo presidenziale e all'ambasciata tedesca a Giacarta, e intraprendendo azioni legali contro la multinazionale del cemento. Un attivista, Gunarti, si è anche recato all'incontro degli azionisti della Heidelberg Cement a Heidelberg, in Germania, ed ha pronunciato un'appassionata richiesta alla compagnia di non distruggere le montagne carsiche di Kendeng a Giava.

Ora, il lavoro della comunità è stato riconosciuto e premiato con lo Yap Thiam Hien Human Rights Award. "Hanno dato un contributo importante alla protezione dell'ambiente. Sono stati premiati per aver contribuito a preservare la Madre Terra ", ha detto il membro della giuria Yosep Stanley alla cerimonia di premiazione a Giacarta.

Con il loro impegno, agendo in modo non violento per proteggere la natura dagli interessi distruttivi e dai politici corrotti, il gruppo" Friendly Minded "è diventato un modello per gli altri cittadini.

Condividono il premio con Eva Bande di Sulawesi, un'attivista che si è impegnata contro l'accaparramento della terra, la violenza e la distruzione della foresta da parte dell'industria dell’olio di palma e delle compagnie minerarie. Eva Bande ha trascorso quattro anni in prigione per il suo impegno. Lei è uno dei numerosi attivisti ambientalisti che vengono sempre più criminalizzati, e spesso incarcerati.

L'assegnazione del Premio Yap Thiam Hien per i diritti umani a Sedulur Sikep ed Eva Bande è un segnale contro l'accaparramento della terra, la distruzione ambientale e il conseguente conflitto tra le persone e le multinazionali.

Così come il nostro partner JATAM, Eva Bande continua a contrastare la distruzione a Sulawesi causata dell'estrazione mineraria e le cave di arena. Puoi sostenerli ancora firmando questa petizione.