I Loris Lenti non sono giocattoli

Loris lento, un piccolo primate di colore chiaro con grandi occhi dolciEstremamente minacciati di estinzione

28 gen 2013

Consegnate 48.838 firme di protesta contro il commercio ed il traffico illegali di Loris Lento. L’ambasciatore dell’Indonesia ha riconosciuto che le leggi ambientali non vengono rispettate, e che le autorita’ locali dovrebbero fare di piu’ in tal senso.

Lo scorso venerdi’ 18 gennaio l’ambasciatore incaricato ci ha dedicato due ore per dialogare con noi riguardo al commercio illegale di animali selvatici, la distruzione della foresta e la problematica relativa alle monocolture di palma africana. Il Dottor Siswo Pramono ha riconosciuto che nonostante in Indonesia esistano leggi ambientali, spesso non si rispettano e sarebbe necessario un maggiore intervento delle autorita’. Inoltre si e’ detto molto colpito per tutte le firme di appoggio raccolte da Salviamo la Foresta.
 
Il dolce aspetto dei Loris e’ la loro condanna. I piccoli animali dai grandi occhi sono in serio pericolo di estinzione. Il commercio di questi piccoli animali e’ proibito dalla convenzione CITES sul Commercio Internazionale di Specie Minacciate di Fauna e Flora Selvatiche, dal 2007. Purtroppo pero’ nel mercato nero raggiungono prezzi molto elevati. I bracconieri uccidono le madri e mettono i cuccioli nelle gabbie. Il Dottor Pramono ci ha promesso di far arrivare la protesta al suo governo e di lavorare alacremente per la prtezione dei Loris e di altri animali selvatici.
 
Per il momento ringraziamo tutti e tutte coloro che si sono uniti alla protesta e rimaniamo vigili.