Los Chimalapas in Messico

La regione di Chimalapas è coperta da un denso mosaico di foreste nel sud-ovest dello stato di Oaxaca. Grazie ai suoi ricchi ecosistemi e all'alto numero di specie, la regione è una delle più ricche di biodiversità del continente americano.

La foresta de Los Chimalapas copre una superficie totale di 594.000 ettari, di cui circa 350.000 ettari sono di foresta alta, 60.000 ettari di foresta di pini e querce e 55.000 ettari di foresta pluviale di montagna.

Oltre alla loro importanza ecologica, le foreste de los Chimalapas sono, secondo alcuni esperti, i più importanti regolatori idrologici del Messico, poiché gli ecosistemi della regione catturano e tamponano il flusso di acqua piovana attraverso la loro densa copertura vegetale, e funzionano come controllori molto importanti dei flussi di superficie nei bacini dei fiumi Uxpanapa, Coatzacoalcos e Grijalva, sul Golfo del Messico, così come nelle lagune costiere dello stato di Oaxaca e del Chiapas sul versante del Pacifico.

Data la sua importanza ecologica, oggi questa importante regione, non solo per il Messico ma per tutto il mondo, è minacciata dall'eccessiva deforestazione per estrarre legname pregiato e dall’attività di traffico di animali esotici, unito al cambiamento dell'uso del suolo e all'espansione degli allevamenti intensivi di bestiame, e alla persistenza di problemi agrari tra gli stati vicini Di fronte a tutto questo, le comunità indigene che hanno ancestralmente abitato e posseduto questa regione si sono battuti con tenacia a favore delle loro risorse naturali, dimostrando al mondo intero che "difendere los Chimalapas è difendere una possibilità per il futuro dell'umanità".