Difensori della foresta

Dimostrante con un cartello "Amo la foresta" a Iquitos, Perù. Dimostrante con un cartello "Amo la foresta" a Iquitos, Perù. (© Cesar Von Bancels)

I difensori delle foreste pluviali e dei diritti umani si attivano rapidamente e si mobilitano quando le foreste e i loro abitanti sono in pericolo. Ma, spesso le loro azioni mettono queste persone in pericolo. Qui trovate gli strumenti esistenti e le possibili attività da organizzare per accompagnarli.

In tutto il mondo, persone coraggiose si impegnano quotidianamente per difendere e conservare le ultime foreste rimaste che sono sempre più minacciate. Ma questo può allo stesso tempo rappresentare un pericolo per queste persone, per quanto paradossale possa sembrare.

 

Cosa si può fare per proteggere i difensori dell'ambiente e dei diritti umani?

 

  • Esaminare il problema identificando gli individui e le comunità vulnerabili in questo contesto.
  • Denunciare ogni caso ed esporre pubblicamente i colpevoli.
  • Svolgere attività di supporto attivo (advocacy) a livello nazionale, regionale e internazionale.
  • Aiutare fornendo informazioni per permettere ai leader di essere formati ed educati in materia di diritto ambientale e diritti umani.
  • Accompagnare con diversi meccanismi legali per la difesa e la protezione dei diritti umani, assicurando la presenza fisica delle autorità e delle organizzazioni per i diritti umani.
  • Esigere indagini, sanzioni e controllo di coloro che son  minacce.
  • Diffondere la prospettiva dei diritti umani nel settore delle imprese, esigendo il rispetto dei trattati internazionali vincolanti e della legislazione nazionale.

 

 

Avvisi e tematiche di azione

La tua firma aiuta a difendere le foreste! Le nostre petizioni online si riferiscono a progetti che distruggono le foreste e fanno il nome dei responsabili. Uniti siamo più forti!

Luis Quintero, presidente della comunità di Barranquilla de San Javier, insieme ad altri abitanti colpiti dall'espansione della palma da olio nella regione sono criminalizzati dall'azienda e dallo Stato. Luis Quintero, presidente del comune di Barranquilla di San Javier (© Accion Ecológica)

65.544 firmatari

I difensori afro-ecuadoriani della foresta subiscono razzismo e discriminazione

La comunità afro-ecuadoriana di Barranquilla de San Javier difende il proprio territorio dalla deforestazione e dall'espansione delle aziende di palma da olio. Invece di garantire il rispetto della legge, le autorità si schierano con le aziende. I tribunali sono usati per mettere a tacere le proteste con multe sproporzionate.

Informazioni ulteriori

CA: Governo dell'Ecuador; Ministero dell'Agricoltura dell'Ecuador; copia alle aziende Energy&Palma, La Fabril, Nestlé, General Mills e Pepsi Co; Tavola rotonda sull'olio di palma sostenibile RSPO.

“Restituire il territorio, le foreste e i diritti alla comunità afro-ecuadoriana di Barranquilla de San Javier e ai suoi difensori.”

Leggi tutta la lettera