L’Interpol sequestra legname illegale in America Latina

Tre agenti di polizia , hanno fermato un grande camion carico di legname per ispezionarloAgenti di polizia ispezionano un camion carico di legname

8 mar 2013

Ha avuto lugo la prima operazione dell’INTERPOL contro il taglio illegale nei paesi latinoamericani. Un quantitativo di legname equivalente a 2000 camion(50.000 m3) è stato sequestrato per un valore di 8 milioni di dollari. L’Interpol ha effetuato quasi 200 arresti, 118 persone sono investigate e 150 veicoli sono stati confiscati.

L’operazione è avvenuta in paesi del centro e Sud America tra il 17 settembre ed il 17 npvembre 2012, ma l’informazione è stata diffusa con un comunicato solo il 19 febbraio 2013. Durante l’operazione gli agenti hanno effetuato perquisizioni e posto sotto indagine imprese di trasporto e di commercio di legname, così come hanno monitorato e viglilato porti e centri di smistamento di trasporto.
 
L’INTERPOL ha collaborato con agenzie ed autorità forestali, uffici doganali e unità speciali in vari paesi, così come con il programma ambientale delle Nazioni Unite.
 
Il fatto che il commercio illegale di legname sia un fenomeno di carattere internazionale crea delle difficoltà nell’applicazione rigida della legge, poichè spesso le autorità hanno dei limiti per intervenire al di fuori della loro giurisdizione. Per questo si sta lavorando per coordinare e rafforzare le legislazioni in questo senso.


Fonte: INTERPOL