La cantante Rihanna scatena la polemica per la foto con il Loris

La cantante Rihanna con il Loris LentoFoto: Badgalriri via Instagram. Rihanna con il Loris la settimana scorsa

26 set 2013

A ragione i Loris Lenti sono primati in pericolo di estinzione – uno dei più minacciati del mondo – ne è probita la compravendita, così come per i turisti è proibito farsi una foto con loro.

A ragione i Loris Lenti sono primati in pericolo di estinzione – uno dei più minacciati del mondo – ne è probita la compravendita , così come per i turisti è proibito farsi una foto con loro

L’apparente ignoranza di Rihanna ha deluso i gruppi di salvataggio che lavorano in difesa di questi animali. Alan Knight, direttore di International Animal Rescue ha espresso di essere sorpreso ed ha aggiunto: “la inviterei ad assistere al dolore che sopportano queste creature per il divertimento di alcune persone”. Di fatto, per convincere i compratori che sono dei buoni animali da compagnia, i trafficanti, senza compassione alcuna, tolgono loro i denti con i tagliaunghie, poichè il loro morso è velenoso e con questa atroce pratica evitano il pericolo. Molti dei Loris muoiono a causa delle infezioni e per lo stess che soffrono nell’essere separati dalle loro madri da cuccioli.

Non solo in Tailandia – dove il 20 settembre Rhianna si è fatta fare la polemica foto, durante una pausa del suo Diamonds tour – si vendono illegalmente, ma anche in Indonesia, Giappone, Russia, Cina e Europa. La specie è nella Lista Rossa della IUCN http://www.iucnredlist.org/search

I Loris Lenti

Sono piccoli primati notturni. Dormono tutto il giorno e sono attivi la notte, quando vanno a caccia.

Nonostante non siano adatti come animali domestici, il loro commercio illegale è in aumento e il loro prezzo può arrivare fino a 2.500 US$. In rete circolano diversi video che hanno reso popolari questi animali e li hanno convertiti in oggetti del desiderio, giacchè sembrano piccoli peluches con occhi enormi. Milioni di visite e commenti del tipo “ne voglio uno” e ancora “dove lo posso trovare”, si sono diffusi da un paio d’anni su internet, con grande furore. Però separarli dalle loro madri e dal loro habitat naturale per usarli come animali da compagnia, come alimenti o come medicinali è un’azione crudele e ignorante.

Perdita dell’habitat

Bisogna segnalare che l’espansione delle piantagioni di palma da olio, materia prima per la fabbricazione di moltissimi alimenti, cosmetici e prodotti per l’igiene, così come per gli agrocombustibili, accelera la sparizione delle foreste tropicali del sud est asiatico, habitat naturale dei Loris Lenti.

La foto di Rihanna

La diffusione della foto di Rihanna su Instagram ha portato alla detenzione di due giovani coinvolti nella caccia illegale dei Loris, dopo che le autorità di Phuket sono state allertate sul caso. Le accuse che pesano su di loro sono possesso di animali protetti, che si traduce con una punizione che arriva fino ai quattro anni di carcere e/o il pagamento di una multa. Il problema dello sfruttamento della vita silvestre è molto esteso nelle aree turistiche, e molte persone pagano per lignoranza per poter posare con elefanti, oranghi, serpenti e altri animali selvaggi e esotici. Il fatto che in questo caso si tratti di un’artista conosciuta a livello mondiale come Rihanna conferisce una risonanza mondiale a questo problema. Non bisogna dimenticare che la specie è severamente minacciata di estinzione e per questo è protetta da trattati internazionali.

Immaginiamo che l’artista si sia fatta fare la foto per pura ignoranza. In ogni caso gli artisti fungono da specchio ed esempio per molte persone e non si possono permettere il lusso di promuovere il commercio illegale con specie minacciate. Speriamo che le critiche ricevute servano a Rihanna e a molti altri per imparare la lezione, ovvero di rispettare gli animali selvatici, così come il loro habitat. In ogni caso, i suoi messaggi successivi sulle reti sociali non hanno dimostrato nemmeno un pizzico di pentimento. Che vergogna!

Forse hai visto un Loris Lento per la prima volta sulle spalle di Rihanna e pensi che è bellissimo e vorresti averne uno?. Cosa potresti fare?

  • Non comprare mai un Loris lento o un altro primate come animale domestico
  • Informa i tuoi amici e conoscenti rispetto al tragico destino dei Loris, nelle tue reti sociali e su internet.
  • Aiuta a proteggere l’habitat dei Loris e l’espansione delle monocolture di palma da olio destinate alla produzione industriale di alimenti e di agrocombustibili.
  • Firma le petizioni di Salviamo la Foresta contro l’espansione delle monocolture di palma da olio. Puoi appoggiare e sostenere il lavoro di questa organizzazione e il progetto per la protezione dei Loris.

Ulteriori Informazioni

Azione di protesta di Salviamo la Foresta: Indonesia: aiutateci a ridare la libertà al Loris Lento.

A gennaio 2013 Salviamo la Foresta ha consegnato alle autorità indonesiane una petizione con 48.838 firme di protesta contro il commercio e il traffico illegali dei Loris stabilendo così un dialogo con le stesse in merito a questo grave problema.

Domande e risposte sulla palma da olio che costituisce una delle cause della perdita dell’habitat dei Loris e ne facilita il traffico illegale.