Aiutateci a proteggere le foreste della Cambogia

Camion per il contrabbando di legno dalla Cambogia verso Vietnam Il contrabbando illegale di legname dalla Cambogia verso il Vietnam (© Environmental Investigation Agency)

Legame illegale del sud-est asiatico con licenza? Potrebbe essere possibile. L'UE sta negoziando un accordo con il Vietnam che faciliterebbe questo commercio. Però, il legname che esporta il Vietnam spesso proviene dai parchi nazionali della Cambogia. Chiediamo che non ci sia accordo se il saccheggio non si ferma.

Lettera

CA: Commissione Europea e governi degli Stati membri

La UE non dovrebbe firmare l’ Accordo Volontario di Partenariato con il Vietnam che fomenta il saccheggio di legname delle foreste della Cambogia.

Leggi tutta la lettera

I taglialegna illegali non si preoccupano quando percorrono in camion il confine cambogiano con il Vietnam trasportando i voluminosi tronchi frutto del contrabbando. 

I criminali non temono la polizia di frontiera e nemmeno i funzionari che ricevono le tangenti e traggono profitto dal saccheggio delle foreste della Cambogia. L'Environmental Investigation Agency EIA risalta nella sua relazione "Repeat Offender: Vietnam’s persistent trade in illegal timber" come i politici vietnamiti vendono ai trafficanti "quote di importazione" e impongono una serie di tasse alla loro attività. Così, il legname illegale proveniente dalla Cambogia diventa legale in Vietnam - parliamo di circa 300.000 metri cubi in 5 mesi.

E’ particolarmente preoccupante che il governo cambogiano abbia vietato l'esportazione di legname all'inizio del 2016 per contrastare l'estinzione delle foreste. Allo stesso tempo il Vietnam, dove è vietato l’abbattimento delle foreste, consente ai taglialegna di saccheggiare le foreste del paese confinante. Nelle aree protette di Virachey, Ou Ya Dav e Lumphat gli alberi vengono abbattuti come non mai.

Ed è proprio con il Vietnam che l'Unione Europea sta negoziando un Accordo Volontario di Partenariato (VPA) che faciliterà l'esportazione di legname tropicale in Europa. Grazie a questo accordo, le autorità vietnamite forniranno le così dette licenze FLEGT che comprovano lo status legale del legno. Il legname  saccheggiate dalle foreste riceverà un sigillo di fiducia e potrà circolare senza problemi in tutta la UE.

I negoziatori della UE devono essere ciechi e sordi se non sono al corrente della rete di taglialegna, contrabbandieri e funzionari corrotti.

Diciamolo noi: la UE deve fare pressione sul Vietnam per fermare il saccheggio delle foreste. In caso contrario, non deve firmare l’Accordo.

Lettura

CA: Commissione Europea e governi degli Stati membri

Egregio Signor Jean-Claude Juncker, Presidente della Commissione Europea
Egregio Signor Neven Mimica, Commissario per la Cooperazione e lo Sviluppo Internazionale
Gentili Signore, Egregi Signori, stimate e stimati rappresentanti dei paesi membri,

L'Unione Europea sta attualmente negoziando un Accordo Volontario di Partenariato (VPA) con il Vietnam nell'ambito del piano di azione per l'applicazione della legge, la governance ed il commercio forestali (FLEGT). Al termine del processo, le licenze FLEGT concesse dal Vietnam dovrebbero garantire la provenienza legale del legname esportato in Europa dallo stesso paese.

Gli ambientalisti avvertono che il legname commerciato in Vietnam è tagliato illegalmente in Cambogia e contrabbandato al confine tra i due paesi. I dati forniti da alcune ricerche rivelano l’esistenza di una rete criminale, composta da taglialegna, contrabbandieri e funzionari corrotti che agevolano il saccheggio delle foreste della Cambogia, anche nei parchi nazionali.

Gli abbattimenti illegali in Cambogia si inseriscono sul circuito commerciale legale in Vietnam. I rappresentanti delle istituzioni vietnamite sono coinvolti in queste pratiche illegali.

Nell'ambito della negoziazione dell’Accordo Volontario di Partenariato, l'Unione Europea deve fare pressione sul Vietnam affinchè si promulghino leggi forestali che garantiscano controlli più rigorosi. Finché il commercio illegale di legname non venga fermato, l'Unione Europea non dovrebbe formalizzare l'accordo con il Vietnam.

Cordiali saluti,

Firma la petizione

Arriviamo a 100.000:

65.358
Attività recenti