Togliete i pangolini dal menù!

Un pangolino I pangolini sono in serio pericolo di estinzione in Asia (© iStock / DarrenBradleyPhotography)

I pangolini sono quasi estinti in Asia. Se il bracconaggio continua, due di queste specie si estingueranno in 15 anni. Questo mammifero squamoso viene cacciato per la sua carne, considerata prelibata, e per le presunte virtù medicinali in Vietnam e in Cina. Fermiamo lo sterminio dei pangolini!

Lettera

CA: Ai governi di Cina e Vietnam

Il pangolino non è una prelibatezza o un rimedio miracoloso, ma un animale in pericolo di estinzione. Fermiamo il bracconaggio in Africa e Asia!

Leggi tutta la lettera

Il pangolino – dal giavanese peng-goling "animale che si arrotola a palla" - è un animale singolare, tanto sconociuto quanto minacciato. È l'unico mammifero al mondo coperto da squame. Il piccolo formichiere è molto pregiato in Vietnam e Cina, dove la sua carne è condiderata tra le più prelibate e alle sue scaglie sono attribuiti poteri di guarigione miracolosi.

In Africa e nel sud - est asiatico, la popolazione dei pangolini si riduce pericolosamente. Nonostante il diritto internazionale abbia proibito il suo commercio, i pangolini continuano ad essere cacciati illegalmente. Secondo alcune stime, un milione di pangolini sarebbero stati uccisi e venduti illegalmente negli ultimi 10 anni.

Le dogane asiatiche e internazionali testimoniano le proporzioni del commercio illegale, sequestrando continuamente animali vivi, tonnellate di carne e quintali di scaglie. Malgrado i numerosi arresti e i frequenti sequestri effettuati, i bracconieri continuano la loro nefasta attività.

Oggi, le otto specie di pangolini classificate si trovano tutte nella lista rossa delle specie minacciate della IUCN. Due su quattro delle specie asiatiche si potrebbero estinguere nei prossimi 15 anni. Vittime del bracconaggio e del contrabbando, anche le specie africane subirebbero lo stesso destino.

L'estinzione dei pangolini sarà definitiva se tutto rimarrà allo stato attuale. Scrivete ai governi cinese e vietnamita, affinchè si attivino efficacemente per la salvaguardia dei pangolini.

 

Infor­mazioni

Il contrabbando dei pangolini

Nonostante il commercio dei pangolini sia stato bandito dal diritto internazionale dal 2000, 23.400 di questi animali sono stati sequestrati in diverse operazioni tra il 2011 e il 2013.

Nell'aprile 2013, 2.000 pangolini ancora vivi sono stati scoperti a bordo di una nave cinese diretta nelle Filippine. Nell'agosto dello stesso anno, altri pangolini vivi sono stati trovati in in container di sei tonnellate in transito tra Indonesia e Vietnam. Il 12 maggio 2014 in Cina sono stati confiscati 956 pangolini congelati.

Il 28 maggio 2014, a Hong Kong ,è stato effettuato il sequestro record di una tonnellata di scaglie di pangolino provenienti dall'Africa. Il 9 luglio di questo stesso anno all'aeroporto Charles de Gaulle di Pargi ben 250 chilogrammi di scaglie di pangolino sono state scoperte in una spedizione che dalla Nigeria era diretta nel Laos. Le scaglie erano dichiarate come “scaglie di pesce”, il loro valore nel mercato illegale ammonta a 187.500 euro. Secondo l'Ufficio Traffic del WWF, per un solo chilo di scaglie vengono sacrificati dai tre ai quattro animali

 

Ulteriori informazioni:

Lettura

CA: Ai governi di Cina e Vietnam

Gentili Signore, Egregi Signori,

Il pangolino è ormai dimenticato tra le specie minacciate, nonostante ben otto specie siano iscritte nella lista rossa dell'Unione Internazionale per la Preservazione della Natura (IUCN). Il pangolino della Cina e il pangolino giavanese sono in grave pericolo di estinzione e potrebbero essere totalmente scomparsi nei prossimi 15 anni.

Il bracconaggio e il commercio illegale sono all'origine della riduzione della popolazione dei pangolini. Le loro scaglie di cheratina sono molto pregiate nei vostri paesi, per le loro presunte proprietà curative ed altre virtù terapeutiche. La loro carne è considerata una tra le maggiori prelibatezze e per questo i loro consumatori sono disposti a pagare una vera fortuna per averla.

Vi chiedo di attivarvi efficacemente e urgentemente per la protezione dei pangolini, di combattere quindi la caccia e il commercio illegali.

Continuerò a rimanere informato sulla situazione e sull'efficacia delle azioni che intraprenderete al riguardo in futuro.

Distinti Saluti

News e aggior­namenti
Firma la petizione

Arriviamo a 300.000:

286.489
Attività recenti